L’acqua trattata con osmosi inversa è sicura?

Aquamea tecnico 3 orizzontale

Cos’è esattamente l’acqua ad osmosi inversa?

È un po’ come dare all’acqua del rubinetto un trattamento spa di lusso.

Attraverso un processo di filtrazione chiamato osmosi inversa, l’acqua viene forzata attraverso una membrana semipermeabile che agisce come un setaccio finissimo.

Questo passaggio rimuove eventuali contaminanti e impurità più grandi delle molecole d’acqua come cloro, piombo e altre sostanze che non vorresti mai ingerire consapevolmente.

Il risultato finale?

Un’acqua che non è solo più sicura e pulita, ma ha anche un sapore migliore.

Questo perché è praticamente priva di tutte quelle impurità che danno all’acqua un cattivo sapore o odore.

Se sei curioso di conoscere i sistemi di osmosi inversa o ti stai chiedendo quali siano i loro vantaggi, Aquamea è pronta ad aiutarti.

shutterstock 1707843826 scaled

Quali sono i pro e i contro di bere da un sistema di osmosi inversa?

Quando si parla di sistemi di depurazione dell’acqua ad osmosi inversa ci sono molti vantaggi da considerare.

Diamo un’occhiata più da vicino ai pro e ai contro dell’acqua potabile da un sistema di osmosi inversa:

I vantaggi dei sistemi di osmosi inversa dell’acqua

Pro n. 1: rimozione efficace dei contaminanti

L’osmosi inversa è altamente efficiente nel rimuovere un’ampia gamma di contaminanti dall’acqua.

Può eliminare impurità come cloro, piombo, arsenico, nitrati, fluoro e altro ancora, fornendo acqua più pulita e purificata.

Pro n. 2: gusto e odore migliorati

Molte persone ritengono che l’acqua proveniente da un sistema ad osmosi inversa abbia un gusto frizzante e rinfrescante rispetto all’acqua del rubinetto.

In effetti, la rimozione delle impurità può anche migliorare l’odore e la qualità complessiva dell’acqua.

Pro n. 3: alternativa più sana

Rimuovendo le sostanze potenzialmente dannose, l’acqua trattata con l’osmosi inversa (RO) è una scelta più sana, soprattutto per le persone con un sistema immunitario debole.

Pro n. 4: versatilità

I sistemi di osmosi inversa possono essere installati come filtri al punto d’uso, consentendo di avere acqua purificata, pulita e salubre direttamente dal rubinetto.

Aquamea Living 22 copia

Come funziona l’osmosi inversa?

La depurazione dell’acqua ad osmosi inversa è oggi uno dei metodi più popolari di purificazione dell’acqua.

L’osmosi inversa è fondamentale per numerosi settori industriali, tra cui la produzione di componenti elettronici, l’agricoltura, la produzione farmaceutica e l’industria alimentare e delle bevande, ed è anche un’importante tecnica di purificazione dell’acqua residenziale (domestica).

Il sistema è semplice: il flusso d’acqua viene spinto ad alta pressione attraverso una membrana specializzata.

La membrana di un sistema a osmosi inversa ha pori minuscoli che consentono il passaggio delle molecole d’acqua ma non dei contaminanti più grandi.

Infatti l’acqua potabile prodotta dall’osmosi inversa contiene pochissimi contaminanti.

In breve, il trattamento dell’acqua ad osmosi inversa produce acqua potabile pulita e sicura senza l’uso di cloro o altri detergenti comunemente presenti nell’acqua depurata a livello comunale.

Processo passo dopo passo della filtrazione ad osmosi inversa

Ecco un rapido sguardo al funzionamento del processo di filtrazione ad osmosi inversa.

Prefiltrazione: l’acqua passa prima attraverso filtri a carbone e a sedimenti per rimuovere le particelle più grandi che potrebbero ostruire la membrana.

Membrana ad osmosi inversa: l’acqua pressurizzata viene forzata attraverso la membrana ad osmosi inversa che cattura anche le particelle disciolte più piccole.

Conservazione: una volta purificata, l’acqua viene conservata in un serbatoio di stoccaggio, pronta per l’uso.

Il sistema si spegne automaticamente quando il serbatoio è pieno per risparmiare risorse.

Post-filtrazione e reminer: prima di raggiungere il rubinetto, l’acqua passa attraverso un post-filtraggio finale che la purifica e restituisce i sali minerali importanti per il tuo benessere, garantendoti sorsi di benessere costante.

shutterstock 2379140891

Componenti chiave nei sistemi ad osmosi inversa

I sistemi ad osmosi inversa si basano su diversi componenti critici per fornire acqua potabile pulita.

Filtri per sedimenti: sono la prima linea di difesa, catturano le particelle più grandi come sporco, ruggine e sabbia.

Filtri al carbone attivo: rimuovono il cloro e gli odori, proteggendo la membrana dell’impianto di osmosi inversa dai danni chimici e migliorando il sapore dell’acqua.

Membrana ad osmosi inversa: rimuove i contaminanti più piccoli, garantendo la purezza dell’acqua.


Quali contaminanti rimuove l’osmosi inversa?

Rispetto ad altri metodi di filtrazione, un filtro per l’acqua ad osmosi inversa può rimuovere una gamma più ampia di contaminanti comunemente presenti.

Inoltre, i migliori sistemi di osmosi inversa sottolavello incorporano un post-filtro al carbonio che rimuove alcuni contaminanti come composti organici volatili (COV), disinfettanti e loro sottoprodotti.

Stratificando i metodi di purificazione, i migliori sistemi di filtrazione ad osmosi inversa rimuovono il più ampio spettro di contaminanti possibile.

Se non sei sicuro che l’osmosi inversa sia sicura da bere, è praticamente certo che con l’acqua ottenuta tramite osmosi inversa sarai esposto a meno contaminanti rispetto all’acqua del rubinetto non filtrata.

L’osmosi inversa è efficace nel rimuovere o ridurre i seguenti contaminanti comunemente presenti nell’acqua del rubinetto.

Ad esempio rimuove metalli pesanti come rame, piombo e arsenico, o minerali duri come calcio e magnesio.

Senza dimenticare l’efficacia contro Pfas e microplastiche.

Cerchiamo però di chiarire alcuni luoghi comuni comuni sulla sicurezza dell’acqua trattata con l’osmosi inversa.

È vero che l’osmosi inversa rimuove alcuni minerali dall’acqua.

Tuttavia, i minerali essenziali di cui abbiamo bisogno sono meglio ottenuti dalla nostra dieta.

Mentre i vecchi sistemi sono piuttosto dispendiosi, i progressi tecnologici hanno notevolmente migliorato l’efficienza di questa tecnologia straordinaria, riducendo la quantità di acqua sprecata durante il processo di filtrazione.

Per coloro che si chiedono: “l’acqua ad osmosi inversa è dannosa?”, la risposta è: l’acqua ad osmosi inversa è in realtà molto migliore dell’acqua del rubinetto.

Rimuovendo un’ampia gamma di contaminanti, un filtro per l’acqua ad osmosi inversa può limitare l’esposizione ai contaminanti attualmente presenti nell’acqua e proteggere da qualsiasi futuro aumento di contaminanti.

I sistemi Aquamea forniscono acqua potabile purificata e decontaminata attraverso un accurato processo di filtrazione in più fasi, inclusa l’osmosi inversa e la remineralizzazione.

Quindi puoi prepararti a dire addio a metalli pesanti, cloro, impurità, cattivo gusto e cattivo odore.

Grazie alle tecnologie Aquamea sfrutterai una fornitura costante di acqua purificata direttamente dal tuo rubinetto, eliminando la tua dipendenza dalla plastica e dalle bottiglie d’acqua in plastica.

Questi significa che oltre alla comodità, un sistema di filtrazione dell’acqua ad osmosi inversa è una scelta ecologica.

Ma non è tutto: tra le varie tecnologie ad osmosi inversa, c’è da riconoscere che quelle a marchio Aquamea hanno una particolare unicità. Filtrano il doppio perché hanno i filtri più grandi.

Forse è anche per questo che continuano ad aumentare le persone felici di bere acqua pura direttamente dal rubinetto di casa in totale sicurezza, senza sforzi inutili e senza costi inutili.

Se desideri unirti a loro, è sufficiente cliccare questo link e prenotare una consulenza gratuita per un primo test dell’acqua.

Tramite una tecnologia ad osmosi inversa – come quella Aquamea – la tua nuova acqua purificata e decontaminata sarà sempre a tua disposizione, giorno e notte, senza uscire di casa.

Dimentica impurità, metalli pesanti, cloro, calcare, PFAS, virus e batteri, perchè otterrai un’acqua pura di sorgente direttamente nel tuo rubinetto. E inoltre risparmierai parecchio, perchè finalmente sfrutterai al 100% l’acqua di rete che già paghi…

Tutto quello che devi fare è soltanto cliccare questo link e compilare il form per ottenere una prima consulenza gratuita, come già fatto da altre migliaia di persone prima di te.

Approfitta quindi dell’offerta e ricorda che tutto il potere decisionale è nelle tue mani.

Un passo così amorevole e protettivo verso il tuo benessere e quello della tua famiglia è una scelta tua e soltanto tua.

Grazie per essere arrivato a leggere fino qui e a presto,

lo staff Aquamea


Screenshot 2023 08 03 alle 10.42.26




Comments are disabled.