Gli antipatici effetti dell’arsenico nell’acqua potabile: come e cosa fare per rimuoverlo (bevendo e cucinando in sicurezza)

shutterstock 1517679167

Nel corso della storia l’arsenico ha conquistato una pericolosa fama a causa della sua tossicità letale.

Dall’utilizzo come veleno (nei tempi antichi) fino all’odierna inclusione come ingrediente in pesticidi ed erbicidi, l’arsenico ha sempre avuto – e mantiene ancora – una connotazione mortale.

Non sorprende, quindi, come l’acqua contaminata da arsenico sia un problema da affrontare con una certa serietà.

In questo articolo puoi trovare informazioni sui rischi dell’arsenico e dei suggerimenti per verificare se la tua acqua contiene arsenico. Come se non bastasse, scoprirai un metodo semplice per rimuovere l’arsenico dall’acqua.

shutterstock 646039792

Cos’è l’arsenico?

L’arsenico è un metalloide altamente tossico presente nelle acque sotterranee di tutto il mondo.

Le acque sotterranee sono contaminate dall’arsenico nella sua forma inorganica attraverso depositi naturali e varie forme di inquinamento. I pesticidi, ad esempio, possono depositarsi e filtrare nelle falde acquifere vicine.

Anche le fabbriche rilasciano arsenico inorganico nell’ambiente, e l’acqua piovana trasporta l’arsenico nelle falde acquifere.

Ecco perchè i pozzi vicini a depositi naturali, produzioni industriali, attività minerarie o agricole, sono particolarmente suscettibili alla contaminazione da arsenico.

Non si capisce, quindi, perchè l’argomento è trattato con superficialità e pochissima esposizione mediatica, visto che la Commissione Europea ha già deferito l’Italia per gli alti valori di arsenico e fluoruro nella Regione Lazio.

Senza dimenticare che l’Istituto Superiore di Sanità si è espresso da tempo sui pericoli collegati all’arsenico ingerito/inalato, pur con tutti i distinguo tra arsenico organico ed inorganico.

Le forme di arsenico inorganiche (quelle che contaminano le acque potabili) risultano tossiche anche se ben assorbite dall’organismo. Peccato che l’efficacia di questo processo di difesa sia variabile da individuo a individuo a seconda delle caratteristiche genetiche.

Per quanto riguarda l’arsenico organico, generalmente è considerato meno tossico. Può essere assorbito da piante e animali perchè presente in natura e di solito lo ingeriamo attraverso il pesce o i frutti di mare.

shutterstock 1978725488

C’è arsenico nell’acqua del mio rubinetto?

È probabile che in una certa misura sia presente arsenico.

Se prelevi l’acqua da un pozzo, probabilmente corri il rischio legato ad un’alta e continua esposizione all’arsenico.

Anche alcune acque cittadine possono contenere tracce di arsenico, ma la maggior parte dell’avvelenamento da arsenico è conseguente al consumo di acqua dai pozzi.

Questo perchè l’acqua di rete deve rispettare alcuni parametri molto stringenti.

L’Unione Europea fissa il valore guida di arsenico a 10 μg/L, recependo quanto proposto per la prima volta dall’OMS nelle Guidelines for Drinking Water Quality.

Come logica conseguenza, gli acquedotti pubblici eseguono severi controlli per garantire ai cittadini un’acqua con una quantità di arsenico (definita per legge) non dannosa per l’uomo.

Tuttavia, i tradizionali metodi di disinfezione delle acque possono generare un altro tipo di problematiche.

Posso cucinare con acqua contaminata da arsenico?

È risaputo che pasta, riso, avena ed erbe aromatiche assorbono acqua durante la bollitura.

Questo rende l’avvelenamento da arsenico una minaccia maggiore.

Non a caso, è necessario prestare attenzione anche quando si preparano alimenti a base liquida, come alcuni stufati e zuppe.

shutterstock 1945956577

Ho bisogno di un trattamento dell’acqua di tutta la casa per l’arsenico?

Sì, è fondamentale filtrare l’arsenico dall’acqua.

Se l’arsenico è presente nella tua acqua domestica, probabilmente potrebbero esserci altre sostanze chimiche.

L’acqua bollente rimuove l’arsenico?

No, l’acqua bollente non rimuove l’arsenico.

L’acqua verrà persa sotto forma di vapore durante il processo di ebollizione e le concentrazioni di arsenico aumenteranno man mano che l’acqua bollirà.

Come filtrare l’arsenico dall’acqua?

L’osmosi inversa è considerata la tecnologia più efficace per rimuovere l’arsenico dall’acqua.

Grazie a questo processo è possibile rimuovere sodio, cloruro, rame, piombo, arsenico e tanti altri contaminanti.

01 Emanuele Tecnico.00 00 33 02.Immagine001

Acqua pura di sorgente direttamente dal tuo rubinetto

Questi sistemi forniscono acqua potabile purificata sottoponendo l’acqua del rubinetto a un accurato processo di filtrazione in più fasi, inclusa l’osmosi inversa.

Preparati a dire addio ad arsenico, impurità, cattivo gusto e cattivo odore.

Grazie a queste tecnologie puoi usufruire di una fornitura costante di acqua purificata direttamente dal tuo rubinetto, eliminando la tua dipendenza dalla plastica e dalle bottiglie d’acqua in plastica.

Oltre alla comodità, un sistema di filtrazione dell’acqua ad osmosi inversa è una scelta ecologica ed economica.

Inoltre, tra le varie tecnologie ad osmosi inversa, c’è da riconoscere che quelle a marchio Aquamea hanno una particolare unicità: filtrano il doppio perché hanno i filtri più grandi.

Infatti continuano ad aumentare le persone felici di bere acqua pura direttamente dal rubinetto di casa in totale sicurezza, senza sforzi inutili e senza costi inutili.

Se desideri unirti a loro, è sufficiente cliccare questo link e prenotare una consulenza gratuita per un primo test dell’acqua.

Grazie ad una tecnologia ad osmosi inversa – come quella Aquamea – la tua nuova acqua purificata e decontaminata sarà sempre a tua disposizione, giorno e notte, senza uscire di casa.

Dimentica impurità, metalli pesanti, cloro, calcare, PFAS, virus e batteri, perchè otterrai un’acqua pura di sorgente direttamente nel tuo rubinetto.

E inoltre risparmierai parecchio, perchè finalmente sfrutterai al 100% l’acqua di rete che già paghi…

Tutto quello che devi fare è soltanto cliccare questo link e compilare il form per ottenere una prima consulenza gratuita, come già fatto da altre migliaia di persone prima di te.

Approfitta quindi dell’offerta e ricorda che tutto il potere decisionale è nelle tue mani.

Un passo così amorevole e protettivo verso il tuo benessere e quello della tua famiglia è una scelta tua e soltanto tua.

Grazie per essere arrivato a leggere fino qui e a presto,

lo staff Aquamea

Screenshot 2024 01 15 alle 15.43.07

Comments are disabled.