Ecco come mettere a tacere (una volta e per tutte) gli scettici delle tecnologie di filtrazione ad osmosi inversa

shutterstock 148216211

Se desideri ritrovare la tranquillità e la comodità di bere acqua pura direttamente dal tuo rubinetto, allora in questo articolo scoprirai la soluzione perfetta per te!

Dimentica il fastidio di dover andare al supermercato per comprare bottiglie d’acqua e abbraccia la sicurezza di una fonte continua di acqua cristallina sempre disponibile e a portata di mano.

Infatti, con la nostra super tecnologia avrai sempre acqua fresca e salubre sia per bere che per cucinare.

Senza dimenticare che aiuterai l’ambiente a rimanere molto più pulito, visto che non userai più le bottiglie di plastica!

Molto sinceramente, ti sei mai chiesto come sia possibile trasformare l’acqua di rete e farla diventare così cristallina, leggera, gustosa e sana?

Forse ti sorprenderà scoprirne il segreto, ma è come una magia.

Questa tecnologia speciale elimina tutte le sostanze inutili e pericolose dall’acqua, lasciandoti solo il meglio.

E sai cosa è ancora più bello?

È così facile da usare…

… Basta aprire il rubinetto e goderti l’acqua fresca.

Un po’ come avere una sorgente magica proprio in cucina!

Quindi, se vuoi scoprire come trasformare il tuo rubinetto in una fontana magica di acqua pura, ti basta soltanto continuare a leggere questo articolo.

shutterstock 2354899165

Quella che sto per rivelarti è una tecnologia avanzata di filtrazione dell’acqua con crescente popolarità nel mercato.

Riesce a filtrare inquinanti e sostanze indesiderate fino a 0,0001 micron: significa che rimuove quasi tutte le impurità presenti nell’acqua potabile restituendoti acqua filtrata pura, cioè composta solo da molecole d’acqua e senza contaminanti.

Eppure nemmeno un simile miracolo ingegneristico può sfuggire alle critiche dei cervelli più deboli (perchè malnutriti)…

Questa limitata conoscenza induce alcuni scettici a sostenere che, in seguito al processo osmotico, l’acqua risulti sprovvista di alcuni minerali preziosi.

Ma non c’è niente di più falso quando si tratta di acqua per bere e cucinare.

Il processo operativo del sistema di filtrazione dell’acqua ad osmosi inversa

Questi filtri fanno affidamento sul processo di osmosi inversa per effettuare una filtrazione efficace.

Come suggerisce il nome, l’osmosi inversa è l’opposto del tradizionale processo di osmosi.

Quando il solvente (acqua potenzialmente contaminata) passa attraverso la membrana ad osmosi inversa viene separata in molecole d’acqua e altre molecole.

Queste altre molecole sono più grandi della dimensione dei pori di 0,0001 micron della membrana e questo rende impossibile il loro passaggio.

Quando si parla di “altre molecole” risultano inclusi batteri e altri contaminanti presenti nell’acqua del rubinetto ma anche materiali benefici come sali e minerali.

Ecco perché l’acqua filtrata dai sistemi ad osmosi inversa non contiene i minerali originariamente presenti nell’acqua del rubinetto.

Ma questo non è un problema, e nelle prossime righe capirai il perchè.

shutterstock 1471149257

Adottare un sistema ad osmosi inversa rimineralizzato

L’opzione più semplice per godere dei benefici dell’acqua mineralizzata senza rinunciare ad un’efficace filtrazione ad osmosi inversa è adottare un sistema con filtro rimineralizzante.

A differenza dei normali filtri con tre stadi di filtrazione, questi modelli hanno un ulteriore filtro rimineralizzante che aggiunge nuovamente i minerali all’acqua e garantisce un pH equilibrato.

Un filtro rimineralizzante può aggiungere nuovamente 18 minerali naturali all’acqua potabile tra cui calcio, magnesio e sodio.

Introduci i sali minerali

Il nostro corpo, per funzionare al meglio, ha bisogno di piccole quantità di sostanze inorganiche essenziali.

Queste sostanze inorganiche spesso provengono dai sali minerali.

Parliamo di sostanze come ferro, magnesio, potassio, sodio e calcio.

Infatti, anche se i ruoli di ciascun elemento sono specifici, tutti contribuiscono al funzionamento ottimale complessivo di tutte le parti del corpo umano, compreso il sistema immunitario, i denti, le ossa, i muscoli, i nervi, ecc.

Possiamo dire che la rimineralizzazione dell’acqua filtrata con una tecnologia ad osmosi inversa ripristina gli elementi essenziali persi senza però aggiungere impurità.

E infatti, tra i vari benefici, è possibile riscontrare…

1. Acqua dal sapore migliorato.

La maggior parte dei bevitori d’acqua è in grado di distinguere tra il gusto dell’acqua ad osmosi inversa e quello di altri tipi di acqua. Ciò è dovuto al fatto che l’acqua RO ha un sapore sgradevole e insipido. Al contrario, l’acqua alcalina con l’aggiunta di minerali mantiene un gusto migliore e ottimo. Aiuta anche a superare il desiderio di soda o succo.

2. Pressione sanguigna stabile.

È noto che alcuni tipi di acqua minerale contengono un elevato contenuto di sodio.

Il sodio però impatta negativamente sulla pressione sanguigna.

3. Potrebbe alleviare la stitichezza.

In uno studio controllato con placebo, alle persone che soffrivano di stitichezza è stata data da bere acqua minerale naturale.

I partecipanti allo studio hanno consumato 300 ml o 500 ml di acqua minerale oppure un placebo per sei settimane.

Durante questo periodo sono stati monitorati i movimenti intestinali, la consistenza delle feci e sintomi simili.

I risultati hanno mostrato che i partecipanti che hanno bevuto 500 ml di acqua minerale naturale hanno registrato movimenti intestinali completi, hanno migliorato la consistenza delle feci e un sistema corporeo complessivamente sano.

Da ciò possiamo associare il consumo di acqua minerale all’alleviamento della stitichezza.

4. Incoraggia le persone a bere più acqua.

Bere più acqua aiuta a mantenere il corpo idratato e riduce la frequenza della sete.

È più probabile che tu beva più acqua quando il suo gusto è ottimo.

E più acqua bevi più sei idratato. Quindi il tuo organismo funzionerà molto meglio!

Come funziona l’osmosi inversa e varie tipologie di membrana osmotica

La portata della membrana non si esprime in litri ma in GDP (galloni al giorno).

Un gallone equivale a 3,785 litri.

Sul mercato esistono fondamentalmente 5 tipologie di membrane osmotiche: da 50 GDP, da 75 GDP, da 100 GDP, da 150 GDP e da 300 GDP. Più alto è il valore dei galloni al giorno, maggiore è la portata d’acqua purificabile.

Il nemico delle membrane

Le membrane tendono a logorarsi più in fretta quando entrano a contatto con il cloro.

Ecco perchè l’eliminazione di questo elemento è un passaggio fondamentale per un corretto e prolungato funzionamento delle tecnologie di filtrazione.

Quanto dura una membrana osmotica e quando va sostituita?

I filtri a carboni attivi incidono notevolmente sulla durata della membrana, che in linea di massima può durare da un minimo di 3 anni fino ad un massimo di 5 anni.

Il periodo di vita di una membrana dipende da una moltitudine di fattori come la frequenza di impiego, la durezza dell’acqua e la manutenzione. Una manutenzione puntuale prolunga il periodo di vita di una membrana osmotica.

Se il tuo depuratore domestico eroga acqua con una certa difficoltà, significa che i pori delle membrane sono ostruiti.

Dunque è opportuno intervenire con una pulizia accurata o con la sostituzione della membrana.

Infatti, i prezzi di vendita dipendono in particolar modo dalla portata e dalla capacità di produzione della tecnologia di filtrazione.

Se stai cercando una tecnologia affidabile e garantita, Aquamea potrebbe fare al caso tuo.

Gallery Igea 3 scaled 2

Aquamea: acqua pura di sorgente direttamente dal tuo rubinetto

I sistemi Aquamea forniscono acqua potabile purificata e decontaminata attraverso un accurato processo di filtrazione in più fasi, inclusa l’osmosi inversa e la remineralizzazione.

Quindi puoi prepararti a dire addio a metalli pesanti, cloro, impurità, cattivo gusto e cattivo odore.

Grazie alle tecnologie Aquamea sfrutterai una fornitura costante di acqua purificata direttamente dal tuo rubinetto, eliminando la tua dipendenza dalla plastica e dalle bottiglie d’acqua in plastica.

Questi significa che oltre alla comodità, un sistema di filtrazione dell’acqua ad osmosi inversa è una scelta ecologica.

Ma non è tutto: tra le varie tecnologie ad osmosi inversa, c’è da riconoscere che quelle a marchio Aquamea hanno una particolare unicità. Filtrano il doppio perché hanno i filtri più grandi.

Forse è anche per questo che continuano ad aumentare le persone felici di bere acqua pura direttamente dal rubinetto di casa in totale sicurezza, senza sforzi inutili e senza costi inutili.

Se desideri unirti a loro, è sufficiente cliccare questo link e prenotare una consulenza gratuita per un primo test dell’acqua.

Tramite una tecnologia ad osmosi inversa – come quella Aquamea – la tua nuova acqua purificata e decontaminata sarà sempre a tua disposizione, giorno e notte, senza uscire di casa.

Dimentica impurità, metalli pesanti, cloro, calcare, PFAS, virus e batteri, perchè otterrai un’acqua pura di sorgente direttamente nel tuo rubinetto.

E inoltre risparmierai parecchio, perchè finalmente sfrutterai al 100% l’acqua di rete che già paghi…

Tutto quello che devi fare è soltanto cliccare questo link e compilare il form per ottenere una prima consulenza gratuita, come già fatto da altre migliaia di persone prima di te.

Approfitta quindi dell’offerta e ricorda che tutto il potere decisionale è nelle tue mani.

Un passo così amorevole e protettivo verso il tuo benessere e quello della tua famiglia è una scelta tua e soltanto tua.

Grazie per essere arrivato a leggere fino qui e a presto,

lo staff Aquamea

Screenshot 2024 01 15 alle 15.43.07

Comments are disabled.